AC Vallemaggia - FC Cadenazzo
Segue festa (griglia, DJ, finale Champions League)

Sabato 28 maggio 2022
ore 18:00, Campo La Pineta, Maggia

Omaggio di chcalcio.ch alla famiglia Pozzi

01 maggio 2022, Radio Büvet

MAGGIA – Giornata speciale quella vissuta ieri da William Pozzi, giovane attaccante del Vallemaggia (Seconda lega) che tutto da solo con una tripletta ha steso 3-1 il Vedeggio, consegnando di fatto ai biancoazzurri una salvezza anticipata, anche se forse nell'ultimo periodo gli obiettivi della squadra di mister Guntri erano un po' cambiati, considerando soprattutto i risultati positivi ottenuti durante tutta la stagione. Ed è proprio per celebrare il suo giovane attaccante, figlio d'arte, che il Vallemaggia ha voluto dedicargli un articolo, raccontando la giornata speciale non soltanto da William, ma anche di suo padre Eros (per tutti Lelo), bandiera biancoazzurra prima in campo (anche lui attaccante) e negli ultimi anni come vice allenatore:

IL RACCONTO DEL VALLEMAGGIA
"È con grande orgoglio che Eros (Lelo) Pozzi – classe 1967, prolifico attaccante prima del Maggia e poi del Vallemaggia dalla metà degli anni 80 fino alla fine degli anni 90, ed oggi aiuto allenatore della prima squadra – abbraccia il figlio William come si può vedere nella foto (assieme ad alcuni amici e tifosi). Sì, perché ieri (domenica 1 maggio) è stata una giornata speciale per la famiglia Pozzi, che il Vallemaggia lo ha stampato nei cromosomi: William, classe 2000, talento formatosi in valle (con una positiva parentesi nel Team Ticino), ha infatti realizzato la sua prima tripletta in Seconda Lega, nel 3-1 con cui la squadra ha vinto contro il Vedeggio, procurandosi inoltre il rigore del possibile poker, calciato però alto dal compagno Annoni".
"Fierezza ed emozione "a mandrie" (per dirla alla Ceroni) si respiravano ieri nel dopopartita al campo La Pineta, come sempre gremito di tifosi. Un exploit personale in realtà festeggiato da tutta la squadra, parenti, amici, tifosi. Sì, perché in valle si festeggia così: assieme, di squadra, come una grande famiglia, orgogliosa dei suoi figli. William quasi come il padre Eros, anche lui attaccante, con un bottino di quasi 150 gol segnati nel calcio regionale con le maglie di Maggia, Vallemaggia e Someo. Quasi perché, per il momento, solo ad Eros – veloce, opportunista, rapace d'area ed esperto in ripartenze – è riuscito a segnare sul campo di casa ben quattro gol tutti insieme (è successo una volta)"
"Il figlio William ha caratteristiche differenti: un ruolo naturale tra la mezz'ala e il falso nueve (ma abile anche da seconda punta), veloce, forte tecnicamente e con un ottimo tiro, che ama partire da più lontano, saltando l'uomo ed infilandosi tra le linee, togliendo ogni punto di riferimento alle difese avversarie. Entrambi però leader: silenzioso il padre, più "peperino" il figlio. Con la tripletta di ieri Willo è salito a quota 9 gol nella classifica marcatori di Seconda Lega; ma l'impressione è che il bello debba ancora venire. Ma intanto lasciamoci cullare, ancora per qualche ora, dalle emozioni vissute".
"Segnare una tripletta con la maglia del Vallemaggia è stato sin qui il giorno più bello della mia vita" ha dichiarato Pozzi Junior a fine gara, facendo firmare a tutti un pallone ricordo. "Sono fiero di mio figlio – spiegava con gli occhi lucidi Pozzi Senior – ma l'unico poker in famiglia, per ora, rimane il mio".

Indietro